AperitiVia chiude la strada e apre l’Estate di Fagnano

 

Aperitivo sulla via chiusa al traffico

Estate a Fagnano. L’amministazione Catelli presenta gli eventi organizzati in paese da luglio a settembre, con vista anche sui classici autunnali. Un calendario che raccoglie iniziative e manifestazioni in buona parte consolidate, alcune promosse dal Comune, molte dalle associazioni cittadine. Ma la grande novità sta nella volontà di riunirle in un unico programma e di diffonderle sotto l’egida del castello: per valorizzare ogni evento, per agevolarne la promozione, per facilitarne i passaggi burocratici grazie al patrocinio comunale. Un calendario che si apre sabato 6 luglio con AperitiVia: via Patrioti chiusa al traffico e la strada che diventa pedonale per una sera. Nel mezzo dalle 18.30 tavolate libere per tutti, sulle quali consumare spuntini e bevande acquistati nei negozi del centro, che potranno restare aperti e dare vivacità alla serata.

Idea nata dal confronto sulla Ztl (abolita)

Un’idea che già era nata in campagna elettorale, quando il confronto sull’utilità della Ztl aveva suggerito la necessità di promuovere eventi nella via Patrioti chiusa alle auto per testare la risposta dei fagnanesi sul modello, ridotto, della Mezza notte bianca. E l’AperitiVia di sabato servirà anche a questo, oltre a segnare una svolta netta: dal rischio di una multa all’invito a una festa. «La chiusura del varco portava solo sanzioni e penalizzava i negozi invece di agevolarli – ribadisce l’assesore alla Cultura Fausto Bossi, presentando l’iniziativa con al fianco Claudia Guaglianone, assessore alle Politiche giovanili – mentre con questa prima esperienza vogliamo ridare realmente il centro storico ai fagnanesi, chiudendolo in maniera mirata e valorizzando le attività, offrendo loro un’opportunità che poi ciascun esercente è libero o meno di cogliere. L’organizzazione è semplice, lo scopo è verificare la risposta. Se la proposta verrà colta in modo positivo e funzionerà bene l’idea è di ripeterla nel corso dell’anno, anche nelle altre zone del paese».

Leggi anche:  Noi con l'italia commenta le dimissioni di Morabito

Concerto al castello dopo l’aperitivo

L’esperimento – che servirà anche a valutare gli aspetti pratici degli adempimenti delle misure Safety e Secutiry – riguarderà anche il castello, dove l’evento si sposterà dalle 21 per il concerto della cover band RainDogs, a completare una serata di festa e aggregazione. «Abbiamo voluto fosse un aperitivo perché incontra i giovani e perché è il simbolo dello stare insieme – spiega il sindaco Elena Catelli – ed è solo un primo passo sul percorso di ripensamento del centro e di via Patrioti, che passerà anche dalla revisione degli arredi urbani, con le attuali fioriere non funzionali anche in ottica di fruibilità pedonale. E’ uno studio in corso, nel quale siamo aperti alla collaborazione e alle idee delle minoranze».

 

Torna alla home