Aumento Tari a Cerro Maggiore, la richiesta di “Progetto Comune”.

Aumento Tari, continua la polemica

La novità arrivata in Consiglio comunale è che la nuova giunta del sindaco Nuccia Berra ha deciso un aumento della Tari (tassa rifiuti). Si fa sentire anche la lista civica “Progetto Comune” guidata da Alex Airoldi. “A seguito dell’aumento della tAssa di circa il 6,89% deciso dalla maggioranza del sindaco – esordisce Airoldi – e nell’ottica di un coinvolgimento e confronto con la cittadinanza, riteniamo opportuno e doveroso chiedere al sindaco l’istituzione di una serata pubblica per spiegare appunto ai cittadini l’aumento della tassa e per capirne quindi i criteri”.

La questione sacchetti

“Sono infatti molti i cittadini – prosegue Airoldi – che ci stanno avvicinando chiedendo spiegazioni, anche a fronte della famosa sperimentazione del bidoncino e agli appelli a riempirlo prima di esporlo per lo svuotamento; sperimentazione quasi conclusa che però, con questo aumento, non viene probabilmente considerata. Si supera inoltre il 70% di quota differenziata in paese, quindi crediamo che ci dovrebbe essere verso i cittadini un riconoscimento, un alleggerimento economico. E come noi, la pensano così moltissimi cerresi e cantalupesi. Crediamo quindi sarebbe corretta una serata pubblica dove spiegare questo aumento e il bilancio in generale. Sarebbe poi doveroso, visto l’aumento, che almeno ora il Comune dia i sacchetti ai cittadini”.

Leggi anche:  Ladri golosi vengono traditi dalla pizza

TORNA ALL’HOME PAGE DI SETTEGIORNI