Ballarini: “Basta alla politica dell’insulto”. Il PD aveva chiamato in causa il sindaco di Magenta, in qualità di prima cittadina, a rimettere ordine dopo il caso Palmieri. Ma, per ora, Chiara Calati, lontana da Magenta per un periodo di vacanza, non ha interrotto il silenzio stampa, lasciando la “patata bollente” nel mani del suo vice, Simone Gelli.

Ballarini: “Basta alla politica dell’insulto”

Ci pensa il sindaco di Corbetta Marco Ballarini a dirimere la questione sul piano istituzionale, con uno stile che trova il plauso di molti: “Non mi piace questa politica a colpi di insulti e cattiverie: che ognuno esponga il proprio progetto, le proprie idee e capacità, e che i cittadini scelgano. So che Franco Palmieri è un passionale, ma a volte su fb si esagera e ci si deve fermare quando si sbaglia”.

“Solidarietà a Bastianello, Palmieri si scusi”

“La mia più forte solidarietà a Marzia Bastianello che, come spesso fa con intelligenza, non ha fatto altro che esprimere la sua opinione. Per questo non può essere offesa con frasi fuori da ogni logica. Spero arrivino presto le scuse di Franco così da archiviare tutto e continuare a discutere civilmente”. Insomma il sindaco stigmatizza il comportamento di Palmieri, invita tutti ad abbassare i toni della querelle politica e a guardare alla concretezza amministrativa, nel rispetto delle opinioni di tutti.

Leggi anche:  Strade e rifiuti, la giunta: "Non siamo immobili, stiamo lavorando"

Leggi anche:

“Fatti infibulare”: bufera sull’esponente leghista