Bilancio bocciato per la seconda volta dal Consiglio comunale. Giancarla Marchesi non ha più la maggioranza

Bilancio bocciato con 9 voti contrari

Nuova debacle del sindaco Giancarla Marchesi. Per la seconda volta il bilancio presentato dalla giunta non è passato. Nella seduta di venerdì 29 marzo ogni assessore ha letto una propria piccola relazione che trattava solo delle probabili conseguenze dovute alla non approvazione del bilancio, bocciato con 9 voti contrari e 8 a favore.

Gli interventi, Marchesi: “Non è colpa mia”

Accuse dirette anche dall’assessore Antonio Solennità che ha gridato: “Quando alcuni servizi non saranno rinnovato o subiranno degli stop i cittadini verranno da voi cari consiglieri e non solo dagli assessorei. Voi siete i diretti responsabili di questo”.  Accuse mandate al mittente dal gruppo di Della Rovere che ha tuonato: “i tempi così lunghi per presentare un bilancio a marzo li avete scelti voi non i consiglieri dissidenti”. Il sindaco invece ha ricoperto il semplice ruolo di dirigere l’assemblea ma al termine si è lasciata andare a brevissimi commenti. “Io mi sono sempre impegnata in tutti i settori ho cercato di fare sempre l’impossibile e sono stata ripagata con queste divisioni. Non è colpa mia neanche un po’”

Leggi anche:  Elezioni, su Settegiorni nomi e foto dei componenti di tutte le liste

La parola al prefetto

Ora la palla passa al prefetto. Secondo la normativa il prefetto potrà concedere al Consiglio Comunale altri venti giorni per approvare il Bilancio della Giunta Marchesi. Se non si dovesse trovare un accordo il Comune verrà commissariato fino alle elezioni del prossimo mese di maggio. Tutti gli approfondimenti sul prossimo numero di Settegiorni