Buche sulle strade, critiche dalla Lega di S.Vittore Olona.

Buche sulle strade, la protesta del Carroccio

“Il paese delle buche infinite”. Così Roberto Morlacchi, segretario della Lega di S.Vittore Olona definisce il paese. E spiega: “Nonostante le numerose segnalazioni inviate all’Amministrazione comunale la situazione peggiore. Le strade sono un susseguirsi di buche e avvallamenti, purtroppo pericolosi e mal segnalati. Ora si sta assistendo a una nuova evoluzione: i ripristini effettuati in seguito all’esecuzione di interventi per i sottoservizi, come fognatura e altro, cedono e si creano voragini. Emblematica è la situazione in via Pellico dove solo dopo 10 giorni dalla fine dell’esecuzione dei lavori pensiamo per la fogna, ha ceduto l’asfalto della sede stradale creando un pericoloso trabocchetto per ciclisti, pedoni e automobilisti. Solo grazie all’attenzione e iniziativa di privati cittadini, il pericolo è stato segnalato con due piramidi colorate. A poca distanza è ceduto anche un altro ripristino con le medesime conseguenze, asfalto ceduto e buca sottostante nemmeno segnalata”.

Le critiche alla giunta

“Viene da chiedersi – conclude Morlacchi – se questa Amministrazione comunale verifichi la regolare esecuzione dei lavori e quali azioni intenda intraprendere per porre rimedio a questo sfacelo”.

Leggi anche:  Elezioni Tradate, la squadra della Lega: dentro Galli e Candiani, fuori Clerici

TORNA ALL’HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE