Francesco Licata, capogruppo consigliare del Pd, sull’esito del ricorso al Tar sul taglio degli alberi di via Roma a Saronno.

Caso via Roma: Licata commenta l’esito del ricorso al Tar

Il Tar ha accolto la domanda cautelare di sospensiva presentata dal comitato “Salva via Roma” e da alcuni cittadini di Saronno relativa alla delibera dell’Amministrazione comunale, che ha previsto nel progetto di riqualificazione della via l’abbattimento di 60 bagolari. Francesco Licata, capogruppo consigliare del Pd, commenta l’esito del ricorso.

LEGGI ANCHE: Via Roma: il Tar sospende il taglio degli alberi

“La sentenza del TAR sancisce probabilmente la morte di un certo modo di fare politica, quello cioè del “qui comando io” tanto caro alla nostra amministrazione leghista. Passare sopra tutto e tutti come rulli compressori, oltre a richiamare reazioni decise dai parte dei cittadini, non va nella direzione del bene della città ed oggi ne abbiamo la prova, l’ennesima qualora ce ne fosse ancora bisogno. Da un lato ora auspico che si inizi, sarebbe la prima volta in 4 anni ma meglio tardi che mai, a dare ascolto ai cittadini senza marchiarli come oppositori o facinorosi ma dall’altro soprattutto chiedo a gran forza che il pasticcio di via Roma, dove è stato detto di tutto ed il contrario di tutto, non diventi un alibi per non rifare i marciapiedi perché di questi ne ha un gran bisogno la città e nessuno mai ha affermato il contrario o è stato contro alla loro sistemazione”.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI CORRELATI