Cava Solter, il Movimento 5 Stelle presenta una mozione in Città Metropolitana per chiedere spiegazioni.

Cava Solter, la mozione a Città Metropolitana

L’atto, firmato dal consigliere metropolitano Marco Carrettoni, mira ad ottenere risposte in merito alle responsabilità riguardo alla concessione dell’autorizzazione per la Cava tra Casorezzo e Busto Garolfo, sita all’interno del Parco del Roccolo.

Le dichiarazioni di Carrettoni

“Il Movimento 5 Stelle è sempre stato a fianco del Parco del Roccolo, dei cittadini e dei comitati di Casorezzo e Busto Garolfo, che vedono a rischio il futuro del loro territorio – afferma il consigliere metropolitano Carrettoni – La vicenda si trascina ormai da anni, siamo stufi del continuo scarico di responsabilità tra Regione Lombardia e Città Metropolitana. Vogliamo capire cosa intendesse dire il consigliere delegato all’Ambiente Pietro Mezzi, quando in una lettera agli enti interessati affermava di avere perplessità riguardanti l’operato dei tecnici della sua stessa area nella concessione dell’autorizzazione AIA”.

“Perché si autorizza senza prescrizioni dei giudici del Tar?”

Il pentastellato Carrettoni nella sua mozione chiede conto anche delle aree di compensazione. “Ci chiediamo inoltre perché si proceda allo sblocco dell’autorizzazione, – dichiara il pentastellato – pur non risultando alcun accordo tra Solter e gli Enti locali riguardo alle aree compensative, come prescritto dai giudici del Tar nel gennaio 2018. In definitiva, vogliamo capire se qualcosa in più poteva essere fatto in questi anni da parte della maggioranza che governa la Città Metropolitana – chiosa Carrettoni – e comprendere come il consigliere Pietro Mezzi intenda muoversi per fermare l’autorizzazione alla discarica, venendo incontro alle richieste dei cittadini”.

Leggi anche:  Sindaci in marcia a Milano: "L'odio non ha futuro"

(Nella foto di copertina un momento delle proteste di cittadini e amministratori davanti a Palazzo Isimbardi)

TORNA ALLA HOME E LEGGI LE ALTRE NOTIZIE