Nuccia Berra ecco la sua lista.

Nuccia Berra corre per “Centrodestra unito”

La candidata sindaco della lista “Centrodestra unito” Nuccia Berra ha presentato la sua squadra. Questa mattina ha reso noto i nomi dei componenti della sua lista che riunisce Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia.
In lista, oltre a Berra (59 anni e da più di 30 farmacista in paese), vi sono Alessandro Provini (classe 1980 della Lega), Franco Alberti (ex consigliere comunale e candidato sindaco di Forza Italia), Barbara Casali (classe 1965 di Forza Italia), Gianluca Ciculi (classe 1980 della Lega), Beatrice Del Pio (classe 1994 di Forza Italia), Daniel Dibisceglie (classe 1991 e volto noto di Fratelli d’Italia), Antonio Foderaro (ex consigliere comunale di Forza Italia), Gianluca Lavazza (classe 1987 e della Lega), Mario Natale Masetti (classe 1953 di Forza Italia), Fioranna Pirola (classe 1952 della Lega), Angelo Proverbio (ex consigliere comunale di Forza Italia), Matteo Razza Cono (classe 1984 di Fratelli d’Italia), Valentina Sciortino (classe 1999 di Forza Italia), Vincenzo Stragapede (classe 1961 di Forza Italia), Barbara Sabbadin (classe 1990 di Fratelli d’Italia) e Milena Zagaria (classe 1970 di Forza Italia).

Squadra e programmi

“Novità non vuol dire incompetenza – ha esordito Berra nella presentazione di stamattina, mercoledì 9 maggio, al mercato -. Le mie priorità sono la mia famiglia, da sindaco lavorerò con un gruppo competente. Non mi candido per la poltrona o interessi professionali ma per l’interesse dei cittadini. Siamo un gruppo che non si nasconde dietro a una lista civica ma con coraggio esprimiamo le nostre idee”.
Sul programma: “Sarà ragionato, chiaro e condiviso – ha annunciato il candidato -; per la sicurezza vogliamo aumentare la videosorveglianza e aumentare le forze dell’ordine in paese con pattuglie a piedi e in bici della Polizia locale, comando che vogliamo sgravare di burocrazia per maggior controlli; sul fronte della trasparenza controlleremo tutti i bilanci, appalti e convenzioni e li mostreremo ai cittadini. Poi più piste ciclabili, più cura delle aree verdi e riqualificazione parchi, più manutenzione delle strade, più collegamenti tra i centri dei paesi coi mezzi pubblici. Inoltre, per gli anziani registro comunale delle assistenti domiciliari, collaborazioni con Rsa, politiche per la salute e riqualificazione aree pubbliche per attività; per i giovani eventi sportivi e amatoriali, wi-fi e concerti. Per i bambini vacanza-scuola”.

Leggi anche:  Cantalupo, conto alla rovescia per la Sagra di S.Bartolomeo

La polemica con alcuni leghisti

Come noto il nucleo storico della Lega cerrese sosterrà la lista civica “Progetto Comune” di Alex Airoldi, la Lega di Cerro e Cantalupo ha dichiarato oggi il suo sostegno a Berra così come la Circoscrizione di Legnano e la segreteria provinciale del Ticino.
E la stessa Berra interviene sulla questione: “Dal nucleo storico della Lega cerrese solo polemiche che non servono a nulla – ha commentato Berra -, per la scelta del mio nome non c’è stato nessun diktat imposto dall’alto. Sono in Forza Italia da 13 anni e lavoro assiduamente senza mettermi in mostra, può essere stato premiato il mio impegno. Il diktat forse veniva dagli altri che volevano Airoldi candidato. Ma noi abbiamo detto di no e si è andati giustamente su due strade diverse”.

NUCCIA BERRA PRESENTA SQUADRA E PROGRAMMA: