Codice della Strada: a riguardo parla il vicecapogruppo vicario della Lega alla Camera, Fabrizio Cecchetti, membro della Commissione Trasporti di Montecitorio.

Codice della Strada: Cecchetti “Più tutele per bimbi e disabili”

“Più tutele per bimbi e disabili nel nuovo del Codice della strada approvato alla Camera. Esprimo grande soddisfazione per aver contribuito alla stesura di questa riforma attesa da anni. Strisce rosa riservate alle donne in gravidanza e alle neomamme con bimbi fino a due anni, obbligo delle cinture di sicurezza negli scuolabus e del casco per i minori di 12 anni in bicicletta, tolleranza zero per le soste selvagge sui posti riservati ai disabili – in caso di violazione è prevista la decurtazione di quattro punti sulla patente -, sosta gratuita per i portatori di handicap sulle strisce blu e, non ultimo, arriva il permesso di transitare sulle piste ciclabili riservato alle carrozzine elettriche per disabili. Dalle parole ai fatti: con la Lega più sicurezza sulle strade a beneficio delle fasce più deboli”.