“Comune Plastic Free”: è il nuovo titolo del Comune di Saronno. Ma il Movimento 5 stelle precisa: “E’ merito nostro”.

“Comune Plastic Free”, parla il, M5s

Come annunciato ieri il Comune di Saronno è diventato “Comune Plastic Free” dopo la decisione in Consiglio comunale che ha messo tutti d’accordo sull’aderire alla campagna per limitare l’utilizzo della plastica.
Si fa sentire il Movimento 5 Stelle: “Dopo otto mesi di attesa , due comunicati stampa, numerose sollecitazioni (anche tramite i diversi canali social) nel Consiglio comunale di giovedi 31 ottobre a Saronno è stata finalmente discussa e approvata la Mozione ‘Plastic fre'” depositata lo scorso 4 aprile dal M5S di Saronno. Alla fine ce l’abbiamo fatta a varare questo progetto che prevede, compatibilmente con i tempi che serviranno, la “disincentivazione” all’utilizzo della plastica ,come richiesto dal Sindaco Fagioli che fa modificare il termine ‘eliminazione’, che oggettivamente comporterebbe maggiori difficoltà di attuazione almeno a breve termine. Va bene così, ci riteniamo soddisfatti e ringraziamo sia la maggioranza che i consiglieri della minoranza per averci dato l’appoggio necessario per questa partenza. Ora – annunciano dal movimento – si dovrà procedere in una direzione comune, lavorare per concretizzare quanto chiesto nella Mozione adeguandoci ad altri Comuni più avanti di noi su questo tema in difesa dell’ambiente. Donare borracce agli studenti sarebbe un ottimo inizio, come pure eliminare la plastica monouso nelle sedi comunali, negli impianti sportivi, nelle scuole. Ci sarebbero mille cose da fare ma importante è l’impegno preso da questa Amministrazione comunale nell’accogliere la proposta del M5S dando finalmente inizio a questa svolta per una Saronno orgogliosamente plastic free!”.

Leggi anche:  Corbetta dice (finalmente) addio alle "bare"

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE