Comuni ricicloni, nella classifica 2018 stilata da Legambiente numerosi municipi che fanno parte del Consorzio dei Navigli.

Comuni ricicloni, il Consorzio dei Navigli ai primi posti

Come ormai da anni, i Comuni dell’Abbiatense dominano anche la classifica 2018 dei Comuni ricicloni stilata da Legambiente, piazzandosi ai primi posti a livello provinciale. Un successo in particolare per il Consorzio dei Comuni dei Navigli, che piazza 15 Comuni sugli unici 36 che, nel rispetto dei criteri, sono entrati nella speciale classifica, con Cisliano prima e Cassinetta terza. Per il Consorzio figurano anche Bernate Ticino, Mesero, Calvignasco, Ozzero, Bubbiano, Besate, Nosate, Vittuone, Inveruno, Corbetta, Busto Garolfo, Arluno, Albairate

I criteri di selezione del dossier

Nel corso degli anni il “Dossier Comuni Ricicloni” ha modificato i criteri di selezione. Non più e non solo una valutazione sugli incrementi di punti percentuale di raccolta differenziata ma, più in linea con quanto chiede il contesto internazionale, il monitoraggio della riduzione della quantità di frazione non riciclabile che i cittadini conferiscono.  Adesso il criterio adottato per far parte della classifica Comuni Ricicloni 2018 è appunto da ricercare nella frazione indifferenziata, il secco non riciclabile. Per accedere alla graduatoria sono considerati solo i Comuni che, oltre a raggiungere o superare il 65% di raccolta differenziata, hanno conferito meno di 75 Kg abitante anno di rifiuto secco non riciclabile entrando così a far parte dei Comuni Rifiuti Free.

Leggi anche:  Festa dell'Agricoltura e del Ringraziamento a Cisliano

Ferrè: “Motivo di orgoglio per il lavoro svolto”

«L’innovativo ed efficiente metodo di gestione integrata dei rifiuti adottato dal Consorzio dei Comuni dei Navigli ha permesso di ottenere ottimi risultati a vantaggio dell’ambiente e della qualità della vita dei cittadini che risiedono nei 20 Comuni consorziati. – afferma il presidente Carlo Ferrè – Il fatto che ben 15 dei nostri Comuni possono fregiarsi del prestigioso titolo di “Comuni Rifiuti Free” è motivo di orgoglio e premia il lavoro che abbiamo svolto in questi anni, le amministrazioni comunali che credono nella sostenibilità ambientale e il comportamento virtuoso di molti cittadini». TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE.