Daniela Rossi ha tenuto il suo primo Consiglio comunale da nuovo sindaco di San Vittore Olona: il primo cittadino, che prima del giuramento ha ricordato la Costituzione italiana, è andato a stringere la mano all’opposizione; dalla giunta mazzo di fiori per tutti i consiglieri donna.

Daniela Rossi, le stretti mano ai consiglieri di opposizione e l’omaggio floreale

Il primo Consiglio comunale della nuova Amministrazione comunale, svoltosi questa mattina sabato 15 giugno 2019, è  iniziato col sindaco Rossi, risultato eletto dopo le elezioni comunali del 26 maggio 2019, che ha stretto la mano a tutte le forze di opposizione ossia a Roberto Morlacchi eMaura Alessia Pera della lista “Centrodestra Morlacchi sindaco” e a Paolo Salmoiraghi e Marco Zerboni della lista “Per San Vittore Olona”.
Poi la maggioranza ha fatto trovare a ogni consigliere comunale donna un mazzo di fiori “per ricordare l’importante ruolo svolto e che sarà svolto da tutte le donne”.

La nomina degli assessori

Il sindaco ha ufficializzato le cariche ai suoi assessori:  vicesindaco e assessore alle Politiche sociali e familiari e ai Servizi cimiteriali è Maria Dolores Nuzzo, Marco Rotondi assessore al Bilancio, Tributi, Società partecipate, Patrimonio e demanio, Daniela Colombo assessore al Personale, Istruzione, Polizia locale, Viabilità e trasporti e Protezione civile e Andrea Pessinaall’Urbanistica-Sue, Lavori pubblici, Ambiente e territorio, Ecologia, Suap, Sistemi informatici.
Il sindaco deterrà anche le deleghe a Cultura, Sport, Consulta giovanile, Commercio, Comunicazione e innovazione.
Compongono il resto della maggioranza i consiglieri Mara Monticelli, Laura Dell’Oro, Fiorella Carnevali e Fabio Terragnoli.

IL VIDEO DELLA NOMINA DEGLI ASSESSORI:


L’appello al messaggio della Costituzione italiana

Prima del giuramento, Rossi ha preso la parola per ricordare l’importanza del messaggio contenuto nella Costituzione italiana: “E’ la carta fondamenta dello Stato, la base della vita politica e sociale di del Paese, è entrata in vigore nel 1948 a tre anni dalla Liberazione del nostro Paese e dalla fine della Seconda guerra mondiale; è una Costituzione profondamente democratica dopo un ventennio di dittatura e sacrifici. Ce ne ispireremo avendo come nostra guida saranno la persona, il lavoro, la dignità, la libertà e l’uguaglianza, la democrazia, l’etica senza corsa i doveri come solidarietà e partecipazione”.

Leggi anche:  Folla per l'ultimo saluto all'ex sindaco di Caronno FOTO

IL VIDEO DELL’INTERVENTO SULLA COSTITUZIONE:

Il giuramento

Poi il primo cittadino, alzandosi in piedi così come l’intero Consiglio comunale, ha giurato fedeltà sulla Costituzione stessa. Poi ha elencato le linee programmatiche, ossia gli obiettivi e progetti che la nuova maggioranza punta a ottenere nel suo mandato.
IL VIDEO DEL GIURAMENTO:

Le minoranze

“Auguro alla nuova Amministrazione un buon lavoro – ha affermato Salmoiraghi di Per San Vittore Olona -, ci siamo già incontrati per un passaggio di consegne dove abbiamo spiegato alcune cose, come l’arrivo dei 70mila euro dallo Stato per l’efficientamento energetico. Da parte nostra faremo un’opposizione attenta, costruttiva e soprattutto propositiva per accontentare quei 2/3 della popolazione che non hanno votato questa maggioranza. In buona parte nelle linee programmatiche da loro elencate vi sono opere già fatte da noi”.
“Auguro alla maggioranza di raggiungere i loro obiettivi – l’intervento di Morlacchi -, molti progetti che intendono realizzare erano nel nostro programma così come in quello di Salmoiraghi e vedremo come riusciranno o cercheranno di realizzarli. Faremo opposizione attenta e fondata sui contenuti“.
“Ringrazio Salmoiraghi e Zerboni per il passaggio di consegne, i 70mila euro sono già messi in campo dall’ufficio tecnico, ringrazio per la collaborazione perchè è con questa, ognuno nel suo ruolo, che si potranno centrare risultati importanti”.

GUARDA LE FOTO:

TORNA ALL’HOMEPAGE DI SETTEGIORNI.IT PER LE ALTRE NOTIZIE