Discarica Cerro, il Movimento 5 Stelle replica al sindaco.

Discarica Cerro Maggiore, i grillini intervengono nuovamente

Torna a farsi sentire il Movimento 5 Stelle. La vicenda è quella della possibile riapertura della discarica di Cerro Maggiore sulla quale il movimento aveva già chiesto la mobilitazione del territorio. Un nuovo progetto che non piace al sindaco Nuccia Berra, così come al suo vice Antonio Foderaro di Forza Italia e alla Lega che ha presentato un’interrogazione al Ministro dell’Ambiente.

“Siamo lieti che il sindaco e la sua giunta ritengano di aver fatto tutto quanto possibile per la situazione della discarica e ce lo auguriamo sinceramente – affermano dal M5S -. Ma vogliamo puntualizzare un paio di aspetti. Informare la cittadinanza non è protesta o polemica politica fine a se stessa. Hanno avuto un incontro con Ecoceresc il 13 dicembre? Vista l’importanza dell’argomento, a parer nostro, avrebbero dovuto informare i cittadini il 20 in occasione del Consiglio comunale. Oppure perchè non utilizzando lo strumento da loro inaugurato proprio in quell’occasione, la Newsletter comunale, non solo per parlare dell’accordo di piantumazione fronte-discarica? Chiediamo: cosa hanno fatto? Cosa hanno intenzione di fare? La procedura amministrativa non c’entra nulla con quella politica. La Giunta è un organo di Governo e le nostre domande puntano a capire quale indirizzo hanno dato agli uffici per la Conferenza di servizi. Se non c’è trasparenza su questioni di interesse pubblico, non ci si deve meravigliare che poi la gente ‘salti dalla sedia’ quando queste vengono alla luce. Per quel che riguarda le proposte per risolvere la questione una volta per tutte, noi la nostra l’abbiamo già fatta a giugno ipotizzando un cambio di destinazione d’uso e una rinaturalizzazione in fossa come già avvenuto in situazioni analoghe alla nostra, che oltretutto renderebbe la zona fruibile ai cittadini”.

Leggi anche:  Più trasparenza con l’Organismo Regionale Anti Corruzione | Il governatore risponde

L’informazione ai concittadini

“Su una cosa – concludono dal Movimento 5 Stelle -: siamo completamente d’accordo: le polemiche sono inutili. Serve che la cittadinanza venga informata prima che ‘la tegola’ cada sulla testa di tutti. Lo scopo è uno solo: difendere il territorio. Siamo sempre stati disponibili per combattere dalla stessa parte. La giunta ci indichi la via, il nostro supporto non mancherà“.

TORNA ALL’HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE