A Morazzone il gruppo uscente “Lega-Il paese che vorrei” dopo 10 anni di guida a Matteo Bianchi si affida a Maurizio Mazzucchelli nelle prossime elezioni amministrative.

Elezioni amministrative, il candidato di “Lega-Il paese che vorrei”

E’ cominciata la corsa di avvicinamento alle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio ed il gruppo “Lega-Il Paese che Vorrei”, alla guida di Morazzone negli ultimi dieci anni con Matteo Bianchi, ufficializza la candidatura a Sindaco di Maurizio Mazzucchelli, 56 anni, attuale ViceSindaco ed Assessore al Bilancio. Di professione architetto e con una lunga esperienza di amministrazione locale a Morazzone, prima come consigliere comunale dal 2004 al 2009 e poi da Assessore al Bilancio negli ultimi dieci anni, prende ora il testimone da Bianchi per condurre il gruppo uscente alle prossime elezioni amministrative.

La squadra

Ancora un mistero la rosa definitiva dei nomi in lista. Ci saranno però sicuramente le ricandidature di Federico Fantoni e Martina Sarraggiotto e, con loro, anche del sindaco uscente oggi deputato Matteo Bianchi che si era già detto negli scorsi mesi a disposizione con la sua sperienza decennale.

“Stiamo tentando di tracciare un percorso tra storia e futuro per il nostro paese – commenta il candidato sindaco –  Metto a disposizione la mia candidatura per amore della nostra Comunità e spirito di servizio”.

Leggi anche:  Circolo Leccisi in stazione, la maggioranza si oppone: "Una vergogna"

Il primo appuntamento pubblico è fissato per domenica 31 marzo dalle 8:30 alle 12:30 in piazza S.Ambrogio per un gazebo aperto.

Bianchi: “Grazie per questi 120 mesi”

Nel frattempo il Sindaco uscente Matteo Bianchi si rivolge ai cittadini tramite una lettera istituzionale: “Oggi ci terrei a ringraziare ognuno di voi per le sollecitazioni, i suggerimenti e gli stimoli che quotidianamente, per 120 mesi ininterrotti, avete portato al sottoscritto e a tutta l’attività amministrativa. Senza ombra di dubbio, questa esperienza è stata per me – ancor prima che politica – un’esperienza di accrescimento umano ineguagliabile”.

LEGGI ANCHE: Morazzone, ultimo Bilancio dell’era Bianchi: “Mi ricandiderò per il consiglio”