Elezioni Rescaldina: presentati i componenti della lista civica “Vivere Rescaldina” che sostiene la candidatura a sindaco di Gilles Ielo.

Elezioni Rescaldina, ecco la squadra di Ielo

Svelati i nomi dei componenti della lista civica “Vivere Rescaldina” del candidato sindaco Gilles Ielo:  si tratta di Anita Boboni, dell’attuale sindaco Michele CattaneoGianluca Crugnola (capogruppo della lista di opposizione Noi X Rescaldina ora alleata), Elena Gasparri (attuale assessore alla Cultura),  Massimo Gasparri Fabio Giaquinto, Davide Mntegazza, Francesco Matera (attuale assessore al Bilancio), Matteo Moschetto, Mariateresa Nasta, Katia Pezzoni, Enrico Rudoni (attuale assessore ai Servizi sociali), Celina Rujan, Daniel Schiesaro (attuale vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici), Elena Terraneo e Federica Vezzoli.

“Una lista – spiegano dalla lista di Ielo, presentata oggi, domenica 14 aprile 2019 alle 18 a Villa Rusconi – che rappresenta tutte le diverse associazioni, realtà, territori, sensibilità che, come in un puzzle, compongono il nostro paese.  Una lista la cui età media è di 40,2 anni, composta da 7 donne e 9 uomini e che annovera al suo interno persone conosciute perché impegnate attivamente nel paese negli ambiti che più richiamano i valori di Vivere Rescaldina: sociale, cultura, sport, politica, educazione, sanità e famiglia. Tutte persone che già oggi offrono ogni giorno gratuitamente il loro tempo per il nostro paese e che in questa occasione hanno deciso di ‘metterci la faccia’ e l’impegno perché possa proseguire il cammino amministrativo di Vivere Rescaldina con lo sguardo volto verso il futuro per realizzare finalmente tutto ciò che questo paese si merita. Solo 6 dei candidati erano già presenti nella lista Vivere Rescaldina del 2014, questo indica che accanto alla continuità si è anche voluto rinnovare fortemente il gruppo dei candidati consiglieri per imprimere al gruppo la necessaria spinta ad andare ancora avanti raggiungendo risultati che cinque anni fa  non erano nemmeno ipotizzabili e che oggi sono finalmente a portata di mano”.

Guarda le foto della consegna delle maglie arancioni della lista:

Il commento del candidato

“Il primo elemento che accomuna i 16 candidati di Vivere Rescaldina – afferma Ielo – è l’approccio interessato a migliorare Rescaldina nel segno dell’onestà, del rispetto delle regole, della legalità e della trasparenza. Le competenze, le sensibilità, il senso di responsabilità e l’impegno profuso in questi anni nei differenti ambiti sociali, culturali, sportivi e politici sono i valori che determinano l’altissima qualità di questa lista. Quest’oggi ringrazio non solo  i candidati per il sostegno alla mia candidatura e ancor di più per l’impegno quest’oggi assunto, ma anche tutte quelle persone con cui in questi mesi abbiamo condiviso la costruzione del programma e che hanno espresso anche la volontà di partecipare a questo importante passaggio. Abbiamo molto in Comune e sono certo ci dimostreremo capaci di amministrare  valorizzare e tutelare Rescaldina con l’impegno, la dedizione e l’onesta che da sempre contraddistinguono chi partecipa e condivide il progetto amministrativo di Vivere Rescaldina. Abbiamo molto in Comune – aggiunge Ielo -, ora anche la squadra giusta per continuare a costruire il futuro di Rescaldina”.

I componenti della lista si presentano

  • Boboni Anita
    “Ho 57 anni, nata a Milano e da 34 anni risiedo a Rescaldina.
    Cinque anni fa ho avuto il privilegio di condividere l’emozionante avventura di partecipare alle elezioni amministrative del nostro Comune. Emozione che ha avuto il suo apice con la vittoria finale. Durante questi cinque anni ho constatato quanto sia impegnativo amministrare un paese, dove anche le piccole cose hanno un immenso valore e meritano attenzione. Tanti gli impegni e tante le gratificazioni.Ora mi attende una nuova sfida: proseguire il progetto di una ‘Rescaldina dove è bello vivere’ e per questo motivo ho deciso di ricandidarmi alla carica di consigliere comunale.
  • Michele Cattaneo
    “Classe 1973 (il conto fatelo voi), sposato con Elena, ho una figlia fantastica, Elisa.
    Ho una vera passione per il paese in cui vivo dal 2001, per Rescaldina farei tutto e sono orgoglioso di esserne stato Sindaco dal 2014 al 2019.
    Insegno Matematica, Scienze, Informatica nella scuola media e ho sempre amato spendere il mio tempo ibero per gli altri: volontariato sociale, volontariato politico, cooperazione internazionale sono stati il mio passato ma sono anche oggi il mio presente. Ho accettato la proposta di candidarmi per fare il consigliere comunale perchè credo che Vivere Rescaldina sia una squadra fortissima che merita di amministrare ancora questo fantastico paese.
    Credo moltissimo in Gilles Ielo, una persona capace di spendersi per gli altri mettendoci tutta la propria passione ed il proprio impegno: la persona di cui abbiamo bisogno!”
  • Gianluca Crugnola
    “Sono nato il 14 luglio 1987 a Legnano, ho sempre vissuto a Rescaldina, dove oggi convivo con Elena.  Ho una laurea magistrale in Scienze della mediazione linguistica e lavoro da 10 anni nell’ufficio estero di un’azienda produttrice di macchine da caffè.  Ho sempre creduto in una visione collettiva della società, perché solo insieme si può costruire quel ‘Noi’ che è alla base della convivenza civile e dell’amministrare. Per questo mi sono sempre impegnato attivamente in prima persona in diverse realtà, soprattutto in ambito sociale, sportivo e parrocchiale.
    Da quasi 15 anni amministro la ‘Odb Polisportiva’ di Rescaldina, sono stato segretario del Consiglio Pastorale e dal 2009 ho ricoperto il ruolo di Consigliere Comunale a Rescaldina, con il supporto di una squadra grazie alla quale ho portato avanti le istanze di molti di Noi, quel ‘Noi’ che sarà sempre al centro delle mie azioni amministrative.”
  • Elena Gasparri
    “Sono nata 35 anni fa. Il mio percorso formativo universitario è partito dalla cooperazione internazionale, con una laurea in Scienze per la Pace: cooperazione allo sviluppo, mediazione e trasformazione nonviolenta dei conflitti” conseguita a Pisa, città dinamica che mi ha consentito di avvicinarmi attivamente al mondo dell’associazionismo e delle scuole, con esperienze di formazione e volontariato all’estero e  promozione di percorsi di educazione alla pace e all’intercultura in Toscana.  Dopo il Servizio Civile a Torino in un progetto dedicato agli effetti ambientali delle guerre, e un Master di II livello in Esperta della Partecipazione nei processi decisionali del territorio, ho deciso di tornare a Rescaldina, mio paese di origine, dove negli ultimi cinque anni ho ricoperto il ruolo di consigliera e di Assessore alla Cultura, Istruzione, Giovani e Partecipazione. Esperienza intensa e profonda in cui ho creduto molto, perchè dal Comune possono partire tante risposte alle esigenze dei cittadini, ed è il luogo privilegiato di incontro e costruzione di una vera comunità. Parallelamente al mio impegno politico, ho deciso di intraprendere un nuovo percorso formativo, laureandomi in Scienze e tecniche psicologiche e iscrivendomi ad una specializzazione in DanzaMovimentoTerapia.
    Lavoro come educatrice e come danzamovimentoterapeuta. Ottica internazionale, locale e interiore sono sempre più connesse e legate tra loro. Credo nel cambiamento e nel processo evolutivo dell’uomo, presupposto per una trasformazione anche a livello sociale e collettiva”.
  • Massimo Gasparri
    “Sono nato nel 1955 e da sempre risiedo a Rescaldina. Sposato, ho due figli. Laureato in Medicina e Chirurgia, quindi specializzato in Chirurgia, dapprima presso l’Università di Milano e successivamente a Pavia. Nei primi anni dopo la laurea ho esercitato come medico di base, non tralasciando mai la frequenza presso il reparto di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Legnano-Cuggiono, ove tuttora ho la responsabilità della Chirurgia d’Urgenza. Nel 1995 con Vivere Rescaldina sono stato eletto sindaco. Mi sono dedicato alle problematiche sociali, alla trasparenza dell’operato dell’amministrazione pubblica, all’utilizzo oculato dei soldi pubblici, alla conservazione dell ricco patrimonio ambientale di cui disponiamo, alla creazione di spazi di ascolto e di partecipazione. Oggi riconosco in questa lista lo stesso spirito di squadra e gli stessi valori che ci hanno caratterizzato nel 1995: Non posso non ricordare che l’attuale Amministrazione Comunale ha difeso il territorio da un insediamento commerciale spropositato (IKEA) e ha riordinato il bilancio, che vi è stato un particolare rispetto dell’ambiente, e i riconoscimenti da parte di Enti nazionali per i risultati ottenuti sulla raccolta differenziata e sul contenimento del consumo di suolo sono lì a testimoniarlo. Il mio impegno sarà quello di concretizzare la visione di sviluppo del paese attualmente impostata , difendendo l’ambiente, favorendo la mobilità dolce, quale il pedibus e la bicicletta per i trasferimenti interni nell’abitato e di far crescere una città sempre a misura di bambino”.
  • Giaquinto Fabio
    “52 anni effettivi e 30 percepiti  e da 20 anni  vivo a Rescaldina. Qualche dato  statistico:
    Mi sono laureato in Sociologia, sposato con 4 figli, lavoro nel marketing di una società farmaceutica  e frequento la parrocchia di Rescalda cercando di coinvolgere ragazzi e adulti nelle varie attività parrocchiali. Per hobby e divertimento faccio il mago (o meglio il Magone) per bambini  e da sempre mi occupo del sociale, promuovendo la cultura dell’affido Familiare e la collaborazione tra famiglie. Qualche riflessione:  non ho mai preso una parte attiva nel mondo politico, ma mi sono sempre occupato del sociale e sono fortemente convinto che ognuno di noi  deve fare qualche cosa per il proprio paese e per quello in cui crede. Quello che mi ha spinto ad entrare nel mondo politico è l’essere un sognatore e Vivere Rescaldina è il posto giusto per realizzare i sogni di solidarietà e vicinanza per far diventare Rescaldina sempre di più una ‘Comunità di persone” dove il dialogo vince sulla chiusura”
  • Davide Mantegazza
    “Risiedo a Rescaldina da quando sono nato, 41 anni fa. Nel nostro Comune ho frequentato le scuole, dalla materna (quando era dove ora c’è la biblioteca) alle medie. Durante l’adolescenza ho fatto l’animatore in Oratorio e poi, per quasi 10 anni, il capo-casetta in campeggio.
    Mi sono laureato a pieni voti in Informatica presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Milano. Dal 2008 sono socio fondatore di una Web Agency con sede a Milano dove mi occupo di Digital Marketing. Vado spesso a Londra, due/tre volte l’anno, da almeno dieci anni. Seguo la politica da quando avevo 17 anni, ma questa è la prima volta che mi candido alle elezioni comunali. Mi riconosco nei valori dell’europeismo, riformismo e progressismo della moderna socialdemocrazia”.
  • Matera Francesco
    “Ho 36 anni, sono laureato in scienze dell’economia con tesi dal titolo ‘La liberazione dal ricatto del bisogno: il Basic Income, un’opportunità concreta’, ricerca sul reddito universale di cittadinanza. Dal 2014 sono Consigliere Comunale ed Assessore con deleghe al Bilancio, Tributi, Partecipate, Urp e Affari Generali, impegno che svolgo con dedizione e passione, esperienza indimenticabile, totalizzante che mi umanamente molto arricchito. Lavoro nell’ambito della cooperazione internazionale, occupandomi di amministrazione in un’importante organizzazione umanitaria. Sono stato volontario sulle autoambulanze della Croce Rossa Italiana e nel 2013 sono partito per l’Africa, prestando lavoro di volontariato in un villaggio del Kenya. Esperienza che mi ha segnato profondamente e che mi ha fatto toccare con mano la necessità di costruire un mondo di eguali, accogliente, libero e solidale. Faccio parte di un Gruppo di Acquisto Solidale, sistema che da dignità al lavoro e che è alternativa contro le ingiustizie dell’economia e la distruzione del territorio. Amo leggere, studiare e andare per montagne. Credo nella cooperazione e non nella competizione. Credo nella politica come fatto collettivo, come azione di speranza per il miglioramento delle condizioni di vita, di tutte e di tutti. Oggi Rescaldina si trova davanti ad un importante bivio e il consolidamento di un cambiamento diffuso, radicale e già in atto è davvero possibile. Continuiamo insieme, ‘in direzione ostinata e contraria’ ad ‘osare la speranza’.
  • Matteo Moschetto
    “Sono nato il 15 Gennaio 1972 a Legnano, da un quarto di secolo mi occupo di attrezzature per il test dei dispositivi elettronici, sposato, una figlia ed un figlio adolescenti, sono impegnato a costruire un pensiero collettivo che mette al centro quel ‘Noi’che contraddistingue l’attività quotidiana di ognuno affinché sia sempre finalizzata a perseguire obiettivi comuni e condivisi, a vantaggio di tutte le nostre realtà. Appassionato di sport, energie alternative, risparmio energetico e ambiente, sono interessato a questi ed altri temi che solo attraverso un’oculata Amministrazione possono garantire una qualità della vita attuale e futura nettamente superiore ad ognuno di noi”.
  • Mariateresa Nasta
    “Ho 25 anni, vivo a Rescaldina, a Rescalda per la precisione e sono riconosciuta dalla mia folta chioma riccia e dalla mia vulcanica vitalità. Nella mia vita professionale sono una laureanda in Scienze dell’educazione e lavoro come educatrice nelle scuole e tutto quello che ho imparato é frutto delle mie esperienze. Sono cresciuta in oratorio e sono stata animatrice fino a che non sono diventata educatrice degli animatori e catechista dei preadolescenti e adolescenti. Grazie all’oratorio, da quando ho 18 anni ogni mercoledì sera vado, insieme a tante persone del nostro paese, a far volontariato con poveri di Milano, dove ho incontrato tante splendide persone. Ho avuto anche la possibilità di andare piú volte, dall’altra parte del mondo a far volontariato in Tanzania, in orfanotrofio e nelle scuole, dove mi sono sentita accolta come se fossi andata a trovare i miei parenti. Lí ho lasciato una parte del mio cuore.
    Da li ho iniziato a far parte anche del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Dal 2016 al 2017 ho iniziato una grintosa esperienza formativa, chiamata Servizio Civile, tramite l’Avis Comunale di Legnano. In quell’anno grazie alle molte persone conosciute ho conosciuto bene anche me stessa. Da un anno rappresento Avis nella Consulta sociale. Già, avrete notato che sono sempre in giro… Ma credo che fare tante e nuove esperienze sia il miglior modo per imparare a crescere. Per questo ho accettato questa nuova avventura!”.
  • Katia Pezzoni
    “Quarantasette anni, vivo a Rescaldina da quando sono nata. Mamma di Dario e Giulio, moglie di Franco, lavoro come impiegata commerciale presso una multinazionale giapponese a Milano e studio Scienze Umanistiche per la Comunicazione all’Università Statale. Appassionata di teatro e della cultura in generale, sono impegnata da diversi anni in attività varie presenti sul territorio (associazioni, scuola, parrocchia). Il mio motto è ‘Ad Maiora’, un invito a migliorarsi sempre. Per lasciare il mondo un po’ più bello di come lo abbiamo trovato. O almeno provarci”.
  • Enrico Rudoni
    “Ho 39 anni e dal 2005 faccio l’educatore ad personam nelle scuole di ogni ordine nei Comuni limitrofi. Sto perfezionando gli studi per prendere la qualifica di educatore professionale. Negli ultimi 5 anni ho ricoperto il ruolo di assessore ai Servizi Sociali, esperienza che mi ha arricchito molto. Vivo  da 10 anni insieme ad Anna, storica dell’Arte, con cui condivido la passione per l’arte e la curiosità per i viaggi e scoperta per nuove culture. Sono appassionato di ciclismo, sport che mi mette alla prova e che mi permette di godere delle bellezze del nostro territorio”.
  • Celina Rujan
    “Ho 30 anni e di professione faccio la contabile. Ci sono anche io in questa squadra che ritengo fantastica. I motivi sono semplici ma al tempo stesso molto importanti: perché credo in quello che ci proponiamo di fare, perché significa avere la possibilità di dare un contributo a fare bene e a fare del bene e non ultimo perché è un modo per ringraziare Rescalda e Rescaldina per avermi ‘adottata’ da ormai 21 anni”.
  • Daniel Schiesaro
    “Ho 34 anni, mi sono laureato in giurisprudenza all’università Cattolica di Milano, ho superato l’esame di Stato per avvocatura e attualmente lavoro come legale interno in azienda.
    Dal 2009 al 2014 ho rappresentato i cittadini rescaldinesi nel gruppo Vivere Rescaldina come consigliere comunale di opposizione. Dal 2014 al 2019 ho ricoperto il ruolo di consigliere comunale ed assessore ai lavori pubblici, igiene urbana ed efficienza energetica. Da marzo 2018 a maggio 2019 ho ricoperto anche l’incarico di Vicesindaco. Mi ricandido come consigliere comunale con Vivere Rescaldina perché vorrei continuare il percorso tracciato in questi anni, contraddistinto da azioni concrete che hanno rivoluzionato il nostro paese in ogni ambito, risolvendo problemi cronici che stagnavano da decenni. Vorrei davvero che il percorso di Vivere Rescaldina continuasse per rimarcare una discontinuità verso il passato, con un uno sguardo coraggioso verso un futuro dove le persone, l’ambiente, l’equità, l’eco-sostenibilità e la solidarietà continuino ad essere al centro dell’azione amministrativa del nostro Comune. ‘Il mondo è come noi lo facciamo’, anche a Rescaldina!”.
  • Elena Terraneo
    “Ho 42 anni e sono sposata con Antonio.Vivo a Rescaldina dal 2002 ed in famiglia siamo in sei. Sono laureata in Architettura ed in passato ho collaborato con l’ufficio tecnico del comune di Saronno e da qualche anno sono impiegata in un’azienda del nostro territorio. Il desiderio di mantener fede alla scelta di servizio fatta nel lontano 1996 a completamento del mio cammino scout, mi ha portata ad accettare l’incarico di capo gruppo nel gruppo scout di Saronno (che conta circa 250 iscritti tra ragazzi, ragazze e adulti) durante il biennio 2016 – 2017 ed oggi a mettermi a disposizione per la salvaguardia e il conseguimento del bene comune nel territorio in cui vivo e crescono i miei figli. Tra i miei molteplici hobby mi piace progettare e auto-produrre abiti per la mia famiglia e accessori per la mia casa e cucinare per la famiglia e gli amici”.
  • Federica Vezzoli
    “Ho 23 anni e da sempre vivo a Rescaldina. Nel 2017 mi sono laureata in Scienze del Servizio Sociale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e attualmente sto frequentando il secondo anno della laurea magistrale in Lavoro Sociale e Servizi per i minori, le famiglie e la comunità. Allo stesso tempo, lavoro come assistente sociale presso un servizio che si occupa di misure di contrasto alla povertà. Faccio parte del team di educatori dell’Oratorio di Rescaldina e nel tempo libero mi dedico a Rainbow, un gruppo nato per creare occasioni di confronto su temi interculturali. Da quest’anno faccio parte della squadra di Vivere Rescaldina e ho scelto di candidarmi a Consigliere Comunale perché ho a cuore il Paese in cui vivo e il suo futuro.
Leggi anche:  Cantalupo, inaugurato il parco di via Vittorio Emanuele III FOTO

TORNA ALL’HOME PAGE DI SETTEGIORNI PER LE ALTRE NOTIZIE