Elezioni Saronno: Luciano Silighini Garagnani ha annunciato poche ore fa che ha ritirato la candidatura per lo scranno di primo cittadino per gravi motivi di salute.

Elezioni Saronno: Silighini non si candiderà

Luciano Silighini Garagnani ha comunicato il ritiro della candidatura a sindaco di Saronno con la lista “L’Italia che verrà”, già annunciata lo scorso luglio, a seguito di seri problemi di salute che hanno ostacolato sia la sua attività politica sia quella professionale da regista.

Il commento dopo la sofferta decisione

“La mia candidatura a sindaco di Saronno per il 2020 è attualmente ritirata. Molteplici le motivazioni. Ho mantenuto stretto riserbo circa la mia salute. Un ictus mi ha colpito tempo fa e dopo un attacco ischemico transitorio la situazione non è migliorata, anzi. Sono aumentati i problemi agli atri e ai ventricoli cardiaci, fatto questo che mi obbliga a fermarmi da tutte le attività che possono aggravare la situazione, compresa quella lavorativa, che ora attraversa una fase cruciale e delicata delle inchieste giornalistiche da me curate. La scelta della professione religiosa coi voti privati espressi giorni fa rientra in questa fase della mia vita come il riavvicinamento a Forza Italia, partito dove ho intenzione di tornare a svolgere politica attiva, mia vera passione, mettendomi a disposizione del commissario cittadino per come potrò sperando di riuscire a candidarmi per il Consiglio comunale. Ringrazio quei pochi che sapevano e mi sono stati vicino. Ora mi dedicherò unicamente a mia moglie, mia figlia e la fede in Gesù Cristo che profondamente anima il mio cuore e detta ogni passo della mia vita”.