In conferenza stampa presentata la coalizione di centrodestra che sosterrà Giuseppe Bascialla alle prossime elezioni a Tradate.

Elezioni Tradate, Bascialla: “In campo per amore della città”

Lega, Forza Italia e Movimento Prealpino insieme, ancora alle prossime elezioni a sostegno di Giuseppe Bascialla. Responsabili e candidati delle tre liste riuniti oggi in villa Truffini a Tradate. “Qui sono nato e lavoro da sempre – ha esordito Bascialla – per questo ho voluto rendermi disponibile per continuare la buona amministrazione dimostrata in questi due anni. Sono contento di essere qui con la squadra che ha vinto nel 2017. Dopo cinque anni di tante parole e pochi fatti, in soli due anni insieme abbiamo quasi completato il programma con cui ci eravamo presentati. Ora siamo pronti a continuare, e ad aggiungere nuovi progetti per la città”.

Forza Italia, Movimento Prealpino e Lega: “Insieme si vince”

Al tavolo anche Gianfranco Bollini, presidente del Movimento Prealpino, e Rosario Tramontana responsabile di Forza Italia. “Insieme si vince, sempre – ha dichiarato il forzista – lo si è visto in 20 anni di collaborazione in cui non abbiamo mai fatto mancare il nostro supporto”. “Siamo contenti di essere ancora parte di questa coalizione – ha esordito invece Bollini – Una coalizione basata sulla condivisione di solidi principi, e sarà fondamentale che, in caso di vittoria, la Giunta composta da diverse sensibilità politiche lavori come ha sempre fatto, con la capacità naturale di stare insieme e di lavorare con obbiettivi comuni”. “La nostra alleanza in questi anni e in quelli di Candiani ha sempre rappresentato un’esperienza lositiva e propositiva per la città, capace di ascoltare i cittadini – ha concluso il segretario leghista Fabio Marchiori – E Bascialla è l’uomo giusto per continuare questa tradizione”.

Leggi anche:  Fratelli d'Italia stringe l'accordo: a Tradate insieme al Movimento Prealpino

Galli e Candiani in squadra: “Avanti con la buona amministrazione”

Alla conferenza stampa non sono mancati i due “big” della Lega, il viceministro Dario Galli e il sottosegretario Stefano Candiani. “Grazie al dottor Bascialla per il suo impegno – ha affermato Galli – Il perchè di queste elezioni lo sappiamo, è stata una scelta fatta con dispiacere ma avere al Governo due tradatesi è segno del buon lavoro fatto. Ora si integrerà il programma del 2017 con nuove proposte, ma i cittadini sanno che quelle non saranno sogni ma progetti concreti”. “In questi due anni sono stati gettati molti semi che cresceranno nei prossimi anni – ha concluso Candiani – Si sono inziati percorsi a lunga scadenza, importanti, fatti per la città e non certo per campagna elettorale. Sono riprese le manutenzioni, i cantieri, si sono riallacciati i rapporti con le associazioni e il mondo del sociale che anni fa avevano fatto di Tradate un punto di riferimento. Buon lavoro a tutta la coalizione”.