Lunedì 1 ottobre, alle ore 8.30, il Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana sarà a Rho per partecipare ai festeggiamenti per i 400 anni del Mercato del Lunedì. Nel merito è intervenuto il consigliere regionale della Lega Simone Giudici.

 Il Governatore Fontana a Rho per i 400 anni del Mercato

“È una grande soddisfazione – afferma Simone Giudici – avere il Governatore Fontana nella nostra Città per festeggiare con noi i 400 anni di uno dei più grandi mercati storici della Lombardia. Il primo di ottobre del 1618 infatti ha avuto inizio quello che sarebbe diventato un appuntamento fisso per tutta la comunità rhodense. Attilio Fontana ha risposto al mio invito confermando la sua partecipazione all’evento, patrocinato da Regione Lombardia, una presenza che darà ulteriore valore aggiunto ad un appuntamento davvero importante per Rho. Il mercato infatti non è soltanto luogo di commercio, ma anche punto d’incontro per i cittadini, vero e proprio luogo di aggregazione che non ha mai perso la sua importanza.”

Un appuntamento storico

“Celebrare un appuntamento storico – prosegue l’esponente della Lega – significa anche prendere coscienza di come si possa e debba agire nel presente in vista del futuro. La tutela del commercio ambulante, di vicinato, ma più in generale di tutte quelle attività che hanno consentito a generazioni un tenore di vita decoroso, svolgendo al contempo una funzione sociale primaria, non è un argomento da mettere in soffitta. Al contrario invece costituisce una delle priorità della politica, in particolar modo della Regione, che ha prerogative importanti in materia di commercio. Ecco perché la presenza di Attilio Fontana nella nostra Rho, in occasione della festa del Mercato del lunedì, assume un valore ben più alto di una semplice visita istituzionale. Rappresenta invece – conclude Simone Giudici – la volontà chiara della Lombardia di schierarsi dalla parte dei piccoli esercenti e del patrimonio, economico e tradizionale, da essi rappresentato.”

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI CORRELATI AL TEMA “IL GOVERNATORE RISPONDE”