L’incidente? A Bareggio si rileva col satellite. Più precisione nei rilievi degli incidenti e meno risorse da impiegare.  Il Comando di Polizia locale di Bareggio è tra i primi in Italia ad essersi dotato del rivoluzionario sistema satellitare di rilievo dei sinistri stradali “Top Crash”.

L’incidente si rileva in fretta

“Il sistema consente di rilevare velocemente, con precisione al centimetro, la posizione dei veicoli coinvolti e di tutte le tracce, gli oggetti e quant’altro presente sulla scena del sinistro – spiega il comandante della Polizia locale, Riccardo Milianti -. Tale rilievo potrà essere effettuato da un solo operatore abbandonando il vecchio metro e i gessetti prima utilizzati”. In questo modo si accelerano i tempi del rilievo e viene ripristinata prima la circolazione stradale. “Al rientro in Comando i dati vengono trasferiti su un computer che, mediante un apposito software, disegna automaticamente la planimetria georeferenziata del sinistro collocando graficamente nello spazio tutti gli elementi e i veicoli rilevati – continua il comandante Milianti -. La planimetria può essere così prodotta, come importante mezzo probatorio, a fini giudiziari e amministrativi”.

Il commento di Paietta

Mercoledì 6 febbraio il Comando della Polizia locale ha seguito il corso di formazione sull’utilizzo dello strumento.“Il nuovo sistema – dichiara il vicesindaco Lorenzo Paietta – è stato acquistato grazie alla variazione di bilancio che ci ha consentito di investire oltre un milione di euro in diversi settori. L’obiettivo è quello di sfruttare la tecnologia per risparmiare tempo e risorse umane che possono essere impiegate in altre attività. In questo modo, infatti, non avremo più bisogno di 2/3 agenti su ogni incidente e anche la procedura una volta rientrati in Comando sarà molto più snella e immediata. Calcolando una media di cento incidenti all’anno, è un risparmio non trascurabile”.