Dopo il sindaco Alessandro Fagioli, anche l’assessore delegato al Commercio commenta la decisione del Consiglio di Stato.

Mercato di Saronno, “nuova sede è polo attrattivo”

L’assessore del Comune di Saronno con delega al Commercio, Paolo Strano, è intervenuto sulla decisione del Consiglio di Stato che ha confermato la decisione del Tar del 27 settembre 2019 in cui respingeva la domanda di sospensione dell’ordinanza emanata dal Sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli, il 5 agosto scorso. Una delibera criticata da alcuni ambulanti, specialmente quelli di via Monti, che avevano presentato ricorso contro il loro trasferimento in piazza dei Mercanti.

“Piena soddisfazione della decisione del Consiglio di Stato – commenta l’assessore al Commercio –  Ancora una volta è stata affermata la correttezza del nostro operato che mira ad un riordino complessivo del mercato. Rimango del parere che la Piazza del Mercato, con il suo nuovo look dopo la ristrutturazione, è diventata polo attrattivo per i frequentatori e potenziali clienti, con una conseguenza molto positiva per gli espositori che sono stati trasferiti”.

Leggi anche:  La “rivoluzione verde” della Rigenerazione urbana in Lombardia

LEGGI ANCHE: Mercato di Saronno, l’ordinanza resta: i banchi si spostano