Dopo il Movimento 5 Stelle anche il vecchio gruppo di Laura Cavalotti prende le distanze dall’ex sindaco.

Partecipare Insieme con Prestinoni

Nessuna continuità e nessun appoggio. Come già due anni fa il “2.0” accanto al nome della nuova lista civica di Laura Cavalotti Partecipare Insieme, e le tante voci e detti non detti della “vecchia guardia” avevano fatto pensare a una frattura fra il gruppo e l’ex sindaco (sempre smentite e negate), oggi è un post su Facebook a dare la misura della distanza che separa l’oggi candidata di Partecipare Sempre dal gruppo civico che l’aveva sostenuta solo due anni fa. Partecipare Insieme 2.0, infatti, non appoggerà lei ma Mauro Prestinoni, candidato del Pd e di Noi Abitiamo Tradate.

LEGGI ANCHE: Elezioni Tradate, Cavalotti ci sarà con la nuova lista Partecipare Sempre

“Prestinoni per una città giusta, solidale e inclusiva”

Ecco il post-comunicato su Facebook di Partecipare Insieme 2.0:

“In risposta alle richieste di chiarimento sulla posizione della Lista Partecipare Insieme 2.0 circa le prossime elezioni cittadine, ci preme sottolineare quanto segue:
Partecipare Insieme 2.0 è sempre stata una lista civica collocata nell’area del centro sinistra. Recentemente si è divisa, tra chi ha scelto di presentarsi con una lista autonoma composta da persone di diversa provenienza politica, e chi, riteneva e ritiene che, in un momento storico in cui sembrano prevalere divisioni e contrasti che lasciano spazio a sentimenti antidemocratici, sia invece importante riaffermare il proprio impegno nella prospettiva di una nuova unità delle forze del centro sinistra, anche a livello locale.
Noi sottoscritti, anche se non candidati in alcuna lista in corsa, sosteniamo ed invitiamo a sostenere la candidatura di Mauro Prestinoni a Sindaco di Tradate, certi che possa operare per una Tradate giusta, solidale ed inclusiva.

Sergio Beghi
Antonella Bogani
Daniela Salvetti
Gabriele Cossovich
Francesco Fogato
Sara Libralato
Lino Carlucci
Franco Coppola
Simonetta Bartezzaghi
Donatella Damiani
Paola Galbiati
Enrica Lipardi
Lino Maso”.

QUI LO SPECIALE SULLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE A TRADATE

Leggi anche:  Daniela Rossi: "Mi dissocio dal post del Pd Milano Metropolitano, siamo realtà civica"

LEGGI ANCHE: Tradate, il Pd attacca: “In due anni la Lega ha stuprato la città”

Elezioni Tradate, il Movimento 5 Stelle fa chiarezza