Pd attacca: “Calati fa fuori i rami secchi”. E’ duro l’affondo del segretario democratico Luca Rondena, poche ore dopo l’annuncio delle dimissioni di Morabito.  Nonostante il diretto interessato e il partito abbiano chiarito la natura personale dell’addio, l’occasione politica è ghiotta per far polemica.

Pd attacca: “Calati fa fuori i rami secchi”

“Dopo aver fatto appassire le camelie di via Roma, il sindaco Calati taglia come rami secchi i rapporti con chi le ha garantito di diventare maggioranza a Magenta solo due anni fa. L’ Amministrazione a trazione leghista fa fuori l’Assessore del centro moderato che rappresenta Luca Del Gobbo in giunta e libera un posto per nomine amiche, il tutto in una città sempre più ferma e lasciata a se stessa”, commenta Luca Rondena. 

“La visione non è… Chiara”

Il Pd s’interroga sul rimpasto di Giunta, anche se per ora Chiara Calati non si è espresso in merito: “Aspettando di vedere il nuovo ingresso che attraverserà la “porta verde” magentina, esprimiamo stima e rispetto per l’operato svolto dall’ex Assessore Rocco Morabito. Dopo due anni (e due assessori persi per strada) risulta evidente che la visione del Sindaco non sia affatto Chiara. A pagare il conto i magentini e il futuro nebuloso della Città. Una Città che merita di più, che merita un’alternativa”.