Adottato il Pgt di Rescaldina.

Pgt di Rescaldina in Consiglio comunale

Pgt di Rescaldina, altro passo in avanti. Giovedì 4 ottobre si è registrata una seduta importante di Consiglio comunale che cambierà il futuro del paese: è stato adottato il nuovo Pgt (Piano di governo del territorio). Con il risparmio del consumo di suolo, la viabilità lenta e la riqualificazione del verde cittadino porta Rescaldina ad avvicinarsi sempre di più alla definizione del “paese dove è bello vivere”, tanto cara alla lista civica Vivere Rescaldina.
Il Sindaco Michele Cattaneo e l’assessore all’Urbanistica Marianna Laino hanno ringraziato i collaboratori del progetto, compresi “ABCittà” e i docenti dell’università Politecnico di Milano, presenti nella serata di giovedì per presentare il progetto e il lavoro fatto.

In arrivo grandi trasformazioni

Il docente del Politecnico Andrea Arcidiacono ha affermato: “Abbiamo fatto le scelte di piano in modo da rispettare sempre la sostenibilità ambientale. Abbiamo lavorato nel momento in cui la regione Lombardia approvava la riduzione del consumo del suolo, quindi abbiamo fatto una sperimentazione che si allinea alle nuove richieste regionali. É un piano importante e fortemente innovativo”.
Ma non solo: “Circa 15 ettari di terreni edificabili sono diventati agricoli – ha spiegato l’altra docente del Politecnico Laura Pogliani – mentre ne sono stati confermati 6 e c’è stato un apporto di 3 nuovi terreni edificabili. In totale c’è un bilancio negativo di 11mila metri quadri di terreni a Rescaldina che tornano ad essere agricoli, quindi non edificabili.”
Il primo cittadino Cattaneo ha commentato felice il risultato ottenuto: “Abbiamo raccolto segnalazioni, lavorato direttamente con i residenti di alcuni particolari quartieri di Rescaldina e il risultato è un lavoro collettivo complementare a quello fatto dai tecnici e dai professionisti del Politecnico”.

Leggi anche:  Campagna shock contro le famiglie arcobaleno coi camion vela

Torna all’home page di Settegiorni per le altre notizie