Il Pirellone ha approvato ieri l’ordine del giorno presentato dal Vicepresidente del Consiglio Regionale Francesca Brianza a favore del distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari a Tradate.

Regione e Comune insieme, un passo importante

Un accordo di programma tra Regione e Comune, con la prima disposta a coprire fino al 50% delle spese sostenute da Tradate per la costruzione del distaccamento dei Vigili del Fuoco. E’, in sintesi, il contenuto dell’impegno per la Giunta approvato ieri dal Pirellone e richiesto da Francesca Brianza. “Oggi è stato fatto un passo importante per la realizzazione della nuova caserma dei Vigili del Fuoco a Tradate”, ha commentato Brianza.

Struttura strategica

“Parliamo – ha continuato Brianza – di un’opera attesa da anni e di una struttura strategica per il nostro territorio che, per le proprie peculiarità naturali, ha purtroppo necessitato, specialmente negli ultimi mesi, dell’intervento dei Vigili del Fuoco per domare i numerosi incendi boschivi divampati nel Parco regionale della Pineta di Appiano Gentile e Tradate. Con il documento approvato oggi – prosegue – intendiamo anche dare un impulso forte a un progetto che sta coinvolgendo tutti i sindaci del territorio e che, per l’elevata densità della popolazione, interessa un numero molto importante di cittadini”.

Leggi anche:  Premio Chiara a Tradate con Marco Missiroli

“La sicurezza tra i nostri obiettivi principali”

“La sicurezza dei cittadini – prosegue – rimane tra gli obiettivi principali di Regione Lombardia che opera in stretta sinergia con le Istituzioni provinciali e locali. Continueremo a sostenere i corpi dei Vigili del Fuoco volontari – conclude – ai quali va il nostro doveroso ringraziamento per il prezioso lavoro svolto a favore della collettività”.

LEGGI ANCHE: Vigili del Fuoco a Tradate, da settembre nella sede provvisoria