RHO – Le opposizioni bocciano il pIano per il diritto allo studio presentato in consiglio comunale dall’assessore Valentina Giro. Mirko Venchiarutti del Movimento 5 stelle spiega: «Non sono d’accordo sui fondi dati alle scuole paritarie, usiamoli piuttosto per sistemare i plessi pubblici». Marco Tizzoni di Gente di Rho dichiara: «Dscutere il piano di diritto allo studio oggi è come addobbare l’albero di Natale a Pasqua, come mangiare la cassoeula ad agosto. Per questo motivo votiamo contro». Simone Giudici della Lega Nord afferma: «Voteremo contro per mancanza di originalità: il piao è uguale a quello dello scorso anno. Mandate anche una lettera alle scuole per fare in modo che si faccia la festa di Natale… ormai è dimenticata».