Ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar che ha sospeso il Consiglio comunale di Legnano.

Ricorso al Consiglio di Stato, la Lega gioca l’ultima carta

Sarà il consigliere comunale leghista Alessandro Carnelli, subentrato al dimissionario Mattia Rolfi, a promuovere il ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione del Tribunale amministrativo regionale della Lombardia che ha sospeso il parlamentino cittadino. Dopo essersi preso qualche giorno per valutare il da farsi, il Carroccio ha deciso di procedere con il ricorso, che sarà presentato nei prossimi giorni. Riguardando una sospensiva e non una sentenza di merito (tale è stato il pronunciamento del Tar di giovedì 11 luglio 2019), la risposta del Consiglio di Stato, quale massimo organo della giustizia amministrativa, dovrebbe arrivare nel giro di poche settimane, probabilmente entro la prima decade di agosto. Così la Lega cittadina gioca l’ultima carta per tentare di opporsi all’ultima decisione del Tar. Decisione che ha spiazzato gli esponenti della maggioranza, perché ha completamente ribaltato la risposta data dal presidente del Tar lo scorso aprile alla richiesta di sospensiva urgente presentata dal Comitato Legalità a Legnano.

Leggi anche:  Motorino in fiamme, intervengono i Vigili del fuoco FOTO e VIDEO

 

TORNA ALLA HOME PAGE E LEGGI TUTTE LE NOTIZIE