San Vito: inaugurata la pista ciclabile che collega la stazione ferroviaria di Gaggiano alla frazione, giungendo al Bosco dei 100 Passi (foto: dalla pagina facebook “Insieme per Gaggiano”)

San Vito di Gaggiano: inaugurata la ciclabile

Si è svolta sabato 21 settembre l’attesa inaugurazione della pista ciclabile Gaggiano-San Vito, parte del progetto «Risi & Bici». Presenti al taglio del nastro il sindaco Sergio Perfetti e diversi esponenti dell’Amministrazione, con tanti ragazzi e cittadini pronti a testare il percorso in sella alle loro due ruote. Il nuovo tratto parte dalla stazione ferroviaria di Gaggiano in prossimità del nuovo parcheggio, costeggia la ferrovia, attraversa i campi e sbuca nel Bosco dei 100 Passi. Quest’ultimo sarà quindi più fruibile in bicicletta provenendo da Barate, Vigano e Gaggiano: un’area di grande interesse ambientale ma anche con un profondo significato sociale, come sottolinea la nota del gruppo di maggioranza «Insieme per Gaggiano».

«Un’opera importante – recita il comunicato – e strategica, sia per la mobilità ciclistica tra la frazione e il capoluogo (alcuni ragazzi presenti all’inaugurazione la usano già per recarsi a scuola, per esempio), sia perché viene messa in rete con il sistema dei “Percorsi Regionali di mobilità ciclistica”, sia per il turismo sostenibile. Sia per accrescere il nostro punteggio di Comune Ciclabile (come sapete siamo Comune Ciclabile Fiab da aprile 2019)». Dall’Amministrazione sono giunti i ringraziamenti alle famiglie Calvi, Gorini e Sguinzi, con le quali sono state stipulate convenzioni per la costituzione di servitù di passaggio.

Leggi anche:  Corbettesi, votate il progetto da finanziare

Il progetto «Risi& Bici» si inserisce nell’ambito del programma operativo regionale (POR) del Fondo europeo per lo sviluppo regionale (FESR), al quale l’Amministrazione ha partecipato insieme ai comuni di Binasco, Noviglio e Rosate ottenendo il finanziamento (70% contributo, 30% fondi propri di bilancio). TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE