Il Cipe sblocca i fondi per la superstrada Vigevano-Malpensa. La notizia arriva da Massimiliano Romeo, capogruppo della Lega al Senato.

Superstrada, sbloccati i fondi

Romeo commenta lo sblocco di circa 50 miliardi di euro destinati alle opere pubbliche: «E’ una vittoria della Lega a vantaggio dei cittadini – afferma Romeo -, lasciati colpevolmente in balia di ritardi e della cattiva politica di chi ha governato questo Paese negli ultimi anni. Con il via libera del Cipe, risorse importanti per i territori, con le opere ferme da anni che diventano cantierabili».
Tutta l’Italia ne avrà beneficio, come sottolinea Romeo e tra le opere «sbloccate ci sarà anche il collegamento con Malpensa: «In Lombardia, finalmente riparte la seconda tratta della Pedemontana lombarda; 500 milioni di euro sono destinati per la ferrovia Gallarate-Rho; per le opere stradali, 380 milioni per la variante alla Tremezzina a Como, 100 milioni per i lavori di collegamento sulla tratta C da Magenta a Vigevano della Padana superiore e vigevanese, 118 milioni per la tratta A da Magenta a Vigevano, 143 milioni per il lotto 4- Stralcio A della Statale 38 dello Stelvio, 118 milioni per il collegamento tra Samarate e il confine con la provincia di Novara della SS 341 Gallaratese».

Leggi anche:  Strade e rifiuti, la giunta: "Non siamo immobili, stiamo lavorando"

Cantiere entro fine anno?

Con i fondi a disposizione, si apre la possibilità dell’apertura dei cantieri entro fine anno, come era già stato ventilato in precedenza. Rimane però ancora da vedere come si esprimerà il Tar in merito ai ricorsi presentati dai Comuni dell’Abbiatense contrari all’opera.

VAI ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE