Il Sindaco Calati dà ufficialmente inizio ai lavori del tavolo per la competitività e l’attrattività di Magenta, suddiviso in sottogruppi operativi su temi specifici, come previsto dalle finalità stesse del tavolo. Nelle ultime due settimane si sono susseguite tre riunioni, la prima delle quali alla presenza del vicepresidente di Confcommercio Emiliano Masperi, del Segretario Simone Ganzebi, del sindaco Chiara Calati e dell’assessore al commercio  Laura Cattaneo. Obiettivo dell’incontro avviare il processo di rinascita del Distretto dei Commercio di Magenta, a cui dare un tema conduttore e una nuova identità. Le parti sono al lavoro sul protocollo di intesa e sulla presentazione di un’idea concettuale che possa guidare la caratterizzazione commerciale della città.

Tavolo competitività: progetto per i 500 anni di Leonardo

Il gruppo del marketing territoriale, composto invece dal Sindaco, dall’avvocato Castiglioni, da Aldo Mainini e Marcello Mazzoleni si è confrontato sull’importante celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo, per proporre un programma che possa coinvolgere non solo Magenta ma tutto il territorio. Protagonista di questo sottogruppo anche il Presidente della Pro Loco Pietro Pierrettori, per la valorizzazione storico e culturale del nostro patrimonio.

Lo sportello Imprese

Lunedi scorso si è infine riunito il gruppo composto dalle associazioni di categoria, alla presenza di Umberto Cereghini (Assolombarda), Stefano Valvasson (API), Emiliano Masperi e Simone Ganzebi (Confcommercio), Maurizio Stampini (CGIL), Alessandro Bianchi (CISL) e Antonio Rumoro (UIL). Allo studio l’ipotesi della realizzazione di un infopoint per chi vuole investire a Magenta, nei vari settori, che possa fornire tutte le indicazioni e le informazioni necessarie ad aprire un’attività in città, in modo tale da facilitare il dialogo sinergico tra i diversi soggetti che operano sul territorio, al fine di fornire una sorta di Vademecum operativo per le nuove potenziali realtà.

Leggi anche:  Il comandante dei Vigili di Magenta guiderà anche Lecco

Il commento di Chiara Calati

“Sono molto soddisfatta dell’esito degli incontri avvenuti e della collaborazione propositiva che ne è scaturita”, ha affermato il Sindaco Calati. “Credo molto nella sinergia tra Amministrazione Comunale e le realtà associative e di riferimento presenti sul territorio, le organizzazioni datoriali e quelle sindacali. Fare rete e perseguire insieme un unico obiettivo, ovvero lo sviluppo di Magenta, rappresenta quell’approccio condiviso che sta alla base di un lavoro operativo efficace. Abbiamo posto le basi per delle azioni concrete, dal Distretto del Commercio al punto informativo per chi vuole investire in città, alla realizzazione di una comunicazione focalizzata a valorizzare al meglio i punti forti e le potenzialità di Magenta, come territorio che vuol essere Porta Verde di Milano e produttivo di qualità, in una città bella da vivere. Siamo passati dalla progettualità e dagli intenti alle prime azioni concrete di un percorso che porta con sé grandi opportunità”.