Dopo i lavori per l’interramento dei cavi elettrici e per la fibra ottica, via Marconi a Vedano Olona è diventata un pericolo soprattutto per i ciclisti.

Citterio: “Rispristinate Via Marconi”

Avvallamenti e fondo irregolare dopo i lavori per la posa della fibra ottica e l’interramento della linea elettrica mettono a dura prova, e in pericolo, i ciclisti e tutti coloro che transitano su via Marconi a Vedano Olona. Un problema già riscontrato in molti Comuni del territorio che nei mesi scorsi hanno visto gli operai al lavoro, e che spesso hanno poi dovuto mettere mano con risorse proprie alle strade per il loro ripristino. E un problema cui il sindaco Cristiano Citterio ha deciso di far fronte scrivendo al Prefetto di Varese e a tutte le ditte che hanno eseguito le opere.

Riportare decoro e sicurezza

A darne notizia il gruppo di Vedano Viva con un post su Facebook:

“Ieri mattina il Sindaco Cristiano Citterio ha firmato la lettera che è stata inviata al Prefetto in cui si richiede, per questioni di decoro ma soprattutto di sicurezza, il sollecito alle ditte interessate del ripristino del tratto stradale di via Marconi. Infatti, a causa dei lavori da parte di interramento cavi elettrici e della posa della fibra ottica da parte di primarie aziende nazionali, la strada versa in uno stato di degrado e costituisce un serio pericolo in particolare per chi vi transita in bicicletta. In allegato alla lettera, una serie di foto che ben illustra le cattive condizioni del manto stradale della via. L’Amministrazione Comunale confida che,  a seguito dell’interessamento della Prefettura, le aziende responsabili di questa negligenza si attiveranno prontamente con il ripristino del manto stradale recuperando così la fiducia di istituzioni, cittadini e consumatori”.

LEGGI ANCHE: Malpensa e peduncolo di Vedano, il Pd incontra il ministro De Micheli