Ennesimo weekend da ricordare per la società di ginnastica ritmica di Venegono Superiore che fa l’en plein e centra un importante obiettivo stagionale.

En plein Kinesis, tutte al Campionato Nazionale

Sabato 2 Novembre, le atlete agoniste junior e senior di casa Kinesis hanno partecipato alla fase di zona tecnica del campionato di Specialità Gold, dove ginnaste provenienti da Lombardia, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta hanno gareggiato per staccare gli ambiti pass (4 per le junior e 5 per le senior) per il campionato Nazionale di Foligno. La Kinesis 2008 che si presentava a tale competizione con 6 ginnaste, è riuscita, sotto la guida della direttrice tecnica Serena Farina, a qualificare tutte le ginnaste.

Successo in pedana

La campionessa nazionale in carica al cerchio junior, Chiara Basso, si migliora rispetto alle prove regionali conquistando il titolo di vice campionessa di zona tecnica al cerchio junior, e stacca anche il pass nazionale con la fune. Bis di qualificazioni anche per Giorgia Costa, che al primo anno da senior non si fa intimorire dalle più grandi, e si qualifica al nazionale con palla e nastro. Anche le gemelle Giulia e Alice Intini andranno a Foligno con due esercizi: la coppia cerchio e clavette, dove a causa di qualche errore rimangono ai piedi del podio, e rispettivamente nastro per Giulia, dove vince la medaglia di bronzo, e cerchio per Alice.  Con il cerchio volerà al nazionale anche Ivanna Kyshkan, anche lei al primo anno nella categoria senior.  Giulia Gherardini, bronzo nazionale in carica alla fune e alla palla, manca la qualificazione alla palla per un grave errore, ma riesce comunque a qualificarsi al nazionale con la fune, dove potrà riscattarsi e mettere in mostra tutte le proprie qualità.

Obbiettivo centrato

“Presentarsi al campionato nazionale di specialità con 6 ginnaste è motivo di orgoglio per la nostra realtà sportiva -commenta la direttrice tecnica Serena Farina – era proprio questo l’obiettivo che mi ero prefissata fin dall’inizio del campionato e quindi non posso che essere soddisfatta delle ragazze”.
Altra nota positiva per la Kinesis viene dalla prima prova del campionato di rappresentativa del circuito Ritmica Europa organizzato dalla società stessa nella cornice del palazzetto di Venegono Inferiore. La squadra Joy Open allenata da Alice Negro e Irene Baj, ex campionessa nazionale cresciuta in Kinesis, vince la medaglia d’oro, dando prova dell’ottimo lavoro svolto dalla società a tutti i livelli.