Dopo il sesto posto dell’anno scorso nel Campionato promozionale di calcio a 7,  l’Ossona Special conquista  la medaglia d’argento  e il relativo accesso alla categoria superiore.  “Una vera e propria impresa sportiva frutto sia di impegno e caparbietà,  ma anche di tanta voglia di divertirsi confrontandosi con amici provenienti da tutta la Lombardia”, è il commento della società.

L’Ossona special in grande spolvero

Il calendario prevedeva un avvio in decisa salita con amici-avversari le due squadre milanesi di Inter e Milan for Special. Già nella prima partita però i viola ossonesi accantonavano paure e incertezze , dando vita ad una prestazione di assoluto rispetto . In vantaggio sino a pochi secondi dalla sirena, erano costretti al pareggio (1 a 1) dalla maggiore esperienza dei campioni nerazzurri . Indimenticabile la seconda partita che vedeva i giovani giocatori dell’ Ossona confrontarsi con i campioni in carica del Milan.. Dopo aver subito per tutta la partita l’assedio rossonero alla ricerca del vantaggio, questa volta la zona Cesarini ha sorriso ai viola grazie ad un rapido contropiede che portava il bomber Jacopo ( già in gol nella primo match ) a segnare una rete che rimarrà indelebile per tutti i fortunati spettatori di un incontro da “clamoroso al Cibali”. Le sofferte vittorie per 3 a 1 , 4 a 3 e 5 a 1 rispettivamente nel derby con la Fiorentina B ( classificatasi al settimo posto ) e con gli amici del Sassuolo f.s. e del Genoa f.s. , faceva da preludio al big match con la capolista Spal.  La compagine viola ha perso per 5 reti a 3 nonostante una partita da 10 in pagella per l’impegno profuso.

L’impresa

Per raggiungere  il podio servivano due vere e proprie imprese sportive con Renate fs e Olr Lainate, da un punto di vista fisico e tecnico nettamente superiori. Una lunga serie di defezioni per malattia costringeva l’Ossona a scendere in campo negli ultimi due incontri con soli cinque atleti. Vittoria in rimonta per 2 reti a 1 sul Renate f.s. e il pareggio 2 a 2 con i canarini del Lainate.