La nuova stagione agonistica 2018/2019 ha preso inizio da poche settimane, ma alla Stanem Parabiago si pensa già al futuro.  Le parole chiave sono: crescita e lavoro e… lavoro e crescita.

Stanem Parabiago, ecco gli obiettivi della nuova stagione

E’ iniziato da poche settimane il lavoro in palestra per tutte le ragazze iscritte nelle varie squadre (dal minivolley fino alla 1^ divisione), con istruttori qualificati FIPAV, per migliorare la parte tecnica, fisica e mentale. Durante la stagione si punta ad una crescita della società, con il chiaro obiettivo Serie D per la Prima Squadra e con la ricerca di nuovi iscritti per le varie squadre (ad oggi, quasi 100 ragazze iscritte).

“Il mio impegno è rivolto ad insegnare veramente la pallavolo”

Emilio Linguari, storico Presidente della franchigia del Parabiago Volley, ha così commentato:

“Gli obiettivi di questa stagione sono molteplici: da una parte cercare di portare la Prima Squadra in una categoria superiore perché la città di Parabiago merita una squadra di pallavolo a livello, almeno, regionale. Inoltre, cerchiamo nuove ragazze per allestire tutte le categorie ed avere ragazze del settore giovanile che in un futuro prossimo, possano giocare in Prima Squadra. La ricerca di nuove iscritte non è il mero pretesto per avere numeri maggiori, ma, essendo soprattutto “uomo di campo”, il mio impegno è rivolto ad insegnare veramente la pallavolo sia a livello tecnico che a livello “umano”, con istruttori e allenatori qualificati FIPAV e dirigenti di alto livello e qualificati”.

“Per il futuro abbiamo molto idee”

La grossa novità di questa stagione, è il “sostegno amichevole” alla Stanem Parabiago da parte di Stefano Tunesi, Presidente Football Club Parabiago, e di Gianluca Brambilla, Amministratore Football Club Parabiago. Stefano Tunesi ha dichiarato:

“Innanzitutto, condividiamo l’idea che ha Emilio Linguari dello sport. Per quanto riguarda me e Gianluca Brambilla, questa stagione sportiva ci vede in veste di “collaboratori esterni” al Presidente del Parabiago Volley, portando la nostra esperienza e know how e quello dei nostri collaboratori. Per il futuro abbiamo molte idee, ma le svilupperemo nei dettagli durante la stagione assieme ad Emilio“.

LEGGI ANCHE: Lite tra condomini, arrivano i carabinieri: un arrestato per droga