Il campione di Cassinetta Simone Barlaam ai campionati mondili di nuoto paralimpico di Londra dal 9 al 15 settembre.

Simone Barlaam ai Campionati del Mondo di Londra 2019

Tutto pronto per i Mondiali di nuoto paralimpico a Londra. Simone Barlaam dovrà difendere i due titoli mondiali nei 50 e 100 stile libero conquistati a Città del Messico a dicembre 2017. Il campione di Cassinetta di Lugagnano ha rifinito la preparazione al Centro Federale di Ostia assieme agli altri 21 atleti della nazionale italiana convocati dal commissario tecnico Riccardo Vernole. Negli ultimi mondiali in Messico Simone Barlaam, oltre ai due titoli nei 50 metri e 100 metri stile libero, categoria S9, aveva conquistato anche il bronzo nei 100 metri dorso e l’argento nella staffetta 4×100 stile libero (34 punti).

I Campionati mondiali di nuoto paralimpico si svolgeranno da lunedì 9 a domenica 15 settembre nella splendida struttura del London Aquatics Centre Queen Elizabeth Olympic Park, costruita per i Giochi Olimpici e Paralimpici del 2012 dall’archistar Zaha Hadid. Scenderanno in acqua 651 atleti in rappresentanza di 81 nazioni.

Le gare di Simone Barlaam sono 6 in totale, 4 individuali (50 e 100 stile, 100 dorso e 100 farfalla) più 2 staffette (4×100 stile libero e 4×100 mista)

Questo il calendario per seguire le gare del campione abbiatense:
lunedì 9 settembre i 100 stile libero, event 11;
martedì 10 settembre i 100 dorso, event 28;
mercoledì 11 settembre i 100 farfalla, event 60;
venerdì 13 settembre la staffetta 4×100 mista, event 115;
domenica 15 settembre la gara dei 50 stile libero, event 151 e sempre domenica la staffetta 4×100 stile libero, event 159.

Leggi anche:  Asd Aurora Calcio: Open Day a Cassinetta

Le batterie di qualificazione si svolgeranno al mattino a partire dalle ore 10 (ore 11 in Italia). Mentre le finali si svolgeranno nel pomeriggio a partire dalle ore 18 (dalle ore 19 in Italia). Le gare saranno trasmesse in live streaming sul sito dell’International Paralympic Committee (LINK QUI) e saranno seguite da RAI Sport che sarà presente a Londra per le finali con la telecronaca di Tommaso Mecarozzi e le interviste a bordo vasca di Elisabetta Caporale.

Nella capitale inglese l’Italia vuole confermare la crescita esponenziale degli ultimi dieci anni. Gli Azzurri cercheranno di migliorare lo storico risultato ottenuto nel 2017 ai Mondiali di Città del Messico, quando salirono sul podio per 38 volte chiudendo al terzo posto del medagliere, battuti soltanto da due super potenze come Cina e Stati Uniti. Ma nella piscina del London Aquatics Centre le atlete e gli atleti della Nazionale Italiana avranno un altro, importante obiettivo: i Mondiali inglesi metteranno infatti in palio anche i primi pass per i Giochi Paralimpici di Tokyo 2020, traguardo finale del quadriennio olimpico. TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE