Luca Monolo, arconatese, atleta della Nuotatori Milanesi, ha trionfato ancora conquistato il primo posto a Dubai, nella categoria “élite” per la competizione di cinque chilometri.

 

Luca Monolo primo alla gara nelle acque del Golfo Persico

 

La lunga e appassionante stagione di nuoto in acque libere, per l’arconatese Luca Monolo, si è chiusa, nella giornata di venerdì 16 novembre, a suon di bracciate a sud del Golfo Persico, con la partecipazione all’ “Oceanman world championship”.

 

Sfida i 150 atleti migliori al mondo

La gara, andata in scena per la prima volta a Dubai Marina, distretto nel cuore di quella che viene indicata come la nuova e vivacissima Dubai, ha visto la partecipazione di atleti da tutto il mondo tra cui – quale nome di spicco – Kirill Belyaev, professionista di fama internazionale.

Centocinquanta i partecipanti alla cinque chilometri a cui ha preso parte Monolo, numero uno di Euro.PA Service, la società partecipata del Legnanese e del Castanese a completo capitale pubblico e che fornisce servizi strumentali per ben sedici Comuni del territorio.

Leggi anche:  Castanese, buona la prima. Vola la Rhodense

 

L’atleta aveva già vinto al circuito internazionale sull’isola Tabarca

L’atleta della Nuotatori Milanesi, ex nazionale di nuoto, che aveva dato avvio alla stagione open water a maggio, vincendo la gara tenutasi sull’isola di Tabarca, vicino ad Alicante (prima tappa del circuito internazionale Oceanman, circuito che si candida a diventare la prima franchigia di eventi di nuoto in acque libere a livello mondiale, con gare in Malesia, Russia, Grecia, Messico, Svizzera, Ucraina e Italia), un primo posto sul podio anche a Dubai, nella categoria “élite” per la competizione di cinque chilometri.